• La nostra storia

  • Vivere il Balletto nasce nel 2011 dalla fusione di due prestigiose scuole di danza padovane, Mondo Balletto e Vivere la Danza. La finalità di tale unione è quella di promuovere la danza, sia a livello professionale che divulgativo.
    Mondo Balletto e Vivere la Danza, pur essendo realtà distinte hanno sempre operato in sintonia, gli insegnanti dell’una e dell’altra scuola hanno sempre lavorato in maniera congiunta, il più delle volte insegnando nelle due scuole. Il fine comune è sempre stato offrire alle rispettive allieve un insegnamento completo e differenziato negli stili.
    La storia artistica delle due scuole è simile e parallela, con partecipazioni a concorsi nazionali ed internazionali, inserimento di proprie allieve in prestigiose accademie italiane e straniere, come la Scala di Milano, il Bolshoi di Mosca, l’Accademia Princess Grace di Montecarlo o l’Accademia di Monaco di Baviera.
    L’identità artistica in comune ha portato la direzione delle due scuole a fare la scelta di unione, anche nella denominazione, che risulta così la fusione dei due originari: nasce Vivere il Balletto. L’obiettivo è garantire la continuità e la prosecuzione di un disegno di crescita in campo nazionale ed internazionale della nuova realtà.

  • Il percorso degli allievi

  • Una volta entrati nella scuola, dopo i primi anni di propedeutica e a discrezione degli insegnanti, si potrà seguire l’indirizzo di avviamento professionale o continuare con i corsi amatoriali, che propongono un lavoro parimenti rigoroso e accademico ma, naturalmente, richiedono un impegno minore in tempo e disponibilità.
    Chi frequenta i corsi amatoriali ha la possibilità di partecipare a spettacoli, concorsi e stage, senza averne l’obbligo. Inoltre, ogni due anni, viene organizzato dalla scuola uno spettacolo di tutti gli allievi; piccoli e professionisti possono quindi, insieme, proporre una serata di grande danza.
    Gli allievi che frequentano i corsi di avviamento professionale, sono tenuti a partecipare ai concorsi che la scuola propone, agli stages e a tutti gli spettacoli che gli insegnanti ritengono utili alla preparazione artistica degli allievi.
    La finalità di Vivere il Balletto è anche quella di offrire ai propri allievi la possibilità, se lo desiderano, di entrare in prestigiose accademie di danza internazionali; dunque a seconda della necessità, viene offerta una preparazione specifica individuale.
    La danza, secondo i principi della nostra associazione deve essere formazione, socialità e crescita personale. Formiamo dei professionisti, ma non dimentichiamo che dai tre ai cento anni, e forse più, la danza è vita. Anche se i ballerini nel mondo sono pochi, la maggioranza di noi pratica la danza per passione e amore, con tutto il diritto di avere gli stessi mezzi dei grandi per esprimersi.

  • Chi siamo

  • Direzione artistica: Rossella Malgarotto
    Direzione tecnica e coordinamento: Cinzia Prospero